RASSEGNA STAMPA TEATRO – RECENSIONI 21-27 GENNAIO 2013

rassegna-stampa2

Benvenuto al consueto appuntamento domenicale con la rassegna stampa teatrale di Foglio di sala!

Per scoprire cosa pensano i critici della carta stampata degli spettacoli in scena in tutta Italia, confrontare le tue opinioni, prendere spunto su cosa vedere prossimamente a teatro!

 

Dopo le recensioni entusiaste della settimana scorsa, Il panico di Luca Ronconi riceve lodi anche dal Giorno: “un lavoro raffinato [...] con un cast di ottimo livello”. “Ci si emoziona” con la regia “minimal-espressionista” di Ronconi e con il testo di Spregelburd, “forse la scrittura più bella in circolazione”.

Confermando l’opinione della Repubblica di qualche giorno fa, anche per il Corriere La pace perpetua è “uno degli spettacoli più belli della stagione”, sotto la direzione di Jacopo Gassmann, figlio d’arte che manifesta tutta la sua personalità. “Jacopo è un vero regista, [...] un regista di notevole immaginazione, dallo sguardo limpido, sapiente nell’uso della scena”. Bravi gli attori, soprattutto Danilo Nigrelli, in “una forma spettacolosa”.

“Un’esecuzione senza nessuna trascuratezza”, scrive Anna Bandettini del Vantone di Arturo Cirillo. Messinscena intelligente e divertente, bravi gli attori.

 

Tutto perfetto, per La Repubblica, ne La serata a Colono. Carlo Cecchi è eccezionale, la regia di Martone idem. “Questo spettacolo difficile e doloroso, fatto di purezza scomoda, ci resta tutto nella mente”.

Estasiata anche Maria Grazia Gregori dalla visione de La serata a Colono, portato in scena da Martone che firma una “magnifica regia”. Ma degna di nota è soprattutto l’interpretazione di Carlo Cecchi, attore “straordinario”, in alcuni tratti addirittura “da brividi”.

Con uguale soddisfazione, Il manifesto riconosce in Carlo Cecchi un “maestro dell’arte scenica” che offre una prova eccezionale in uno spettacolo che propone diversi passaggi di “intensità straordinaria”.

Infine, complimenti anche sull’Avvenire per l’interpretazione di Cecchi, unico attore che “con le sue mirabili qualità vocali sa far vibrare con malinconia, ironia, dolore, l’arduo e però struggente lessico di questo Edipo”. Ottima scelta anche il “registro visionario” della regia di Martone.

 

Sul Corriere della Sera Franco Cordelli muove non poche critiche nei confronti di The rerum natura e amplia il discorso riferendosi a tanti gruppi di teatro sperimentale, i cui lavori, a causa delle condizioni produttive, spesso non riescono a trovare “reale maturazione”. In questo caso i Babilonia Teatri applicano “più una formula che un’invenzione”, replicando un modus operandi che già si è visto in tanti loro spettacoli. “Le variazioni sono minime” e la simbologia cristiana “davvero seccante”.

Al contrario, è un solido spettacolo La coscienza di Zeno portato in scena da Maurizio Scaparro. L’Unità riconosce la “profondità colma di suggestioni e sottolineature” di questa regia “applauditissima”. Validi gli interpreti: “Scaparro costruisce un ottimo concertato di attori dove spicca l’interpretazione ricca di introspezione di Giuseppe Pambieri”.

In un breve articolo, anche La Repubblica conferma che Giuseppe Pambieri è “in gran forma” e La coscienza di Zeno di Scaparro è uno spettacolo di tradizione solido, curatissimo e godibile”.

E per finire, si ride di gusto, secondo La Repubblica, assistendo a Qui e ora: l’umorismo è “parecchio e di buona qualità”. E non solo, promossa a pieni voti l’interpretazione di Valerio Mastandrea, “che conferma talento, sensibilità, intelligenza, ironia” e solo in parte oscura la buona regia di Mattia Torre, che “scorre agile misurando con precisione tempi, tensioni e battute”.

 

GLI ARTICOLI DELLA RASSEGNA STAMPA TEATRALE DI QUESTA SETTIMANA:

Diego Vincenti, Ronconi trasforma il panico in brivido, Il giorno, 27.01.2013
Franco Cordelli, Il senso della via (da cani), Corriere della Sera, 27.01.2013
Anna Bandettini, Arturo Cirillo re del varietà con un divertente Pasolini, La Republica, 27.01.2013
Rodolfo di Giammarco, Quell’Edipo paranoico ricoverato tra i matti, La Repubblica, 27.01.2013
Maria Grazia Gregori, L’Edipo pazzo della Morante, L’Unità, 26.01.2013
Gianni Manzella, Stazione finale per Edipo, Il manifesto, 26.01.2013
Domenico Rigotti, Martone visionario, Morante come Sofocle, Avvenire, 26.01.2013
Franco Cordelli, Babilonia Teatri, formula ripetitiva, Corriere della Sera – Roma, 26.01.2013
Maria Grazia Gregori, Scaparro nel flusso di coscienza di Zeno, L’Unità, 25.01.2013
Redazione, Giuseppe Pambieri, un Zeno Cosini tutto tic e ironia, La Repubblica – Milano, 25.01.2013
Sara Chiappori, Mastandrea, campione di italici difetti, La Repubblica – Milano, 25.01.2013

 

GLI SPETTACOLI RECENSITI:

Il panico
regia di Luca Ronconi
al Piccolo Teatro Strehler di Milano fino al 10 febbraio 2013

La pace perpetua
regia di Jacopo Gassmann
al Teatro Belli di Roma, fino al 20 gennaio 2013

Il Vantone
regia di Arturo Cirillo
al Teatro Mercadante di Napoli fino al 17 gennaio 2013

La serata a Colono
regia di Mario Martone
al Teatro Carignano di Torino fino al 27 gennaio 2013
al Teatro Argentina di Roma dal 30 gennaio al 17 febbraio 2013

The rerum natura
di Babilonia Teatri
al Teatro Palladium di Roma fino al 25 gennaio 2013

La coscienza di Zeno
regia di Maurizio Scaparro
al Teatro Carcano di Milano fino al 3 febbraio 2013 

Qui e ora
regia di Mattia Torre
al Teatro Franco Parenti di Milano fino al 3 febbraio 2013

Informazioni su Sara Trecate

Milanese, appassionata di teatro sin dall’adolescenza. Ha collaborato per alcuni anni con la webzine Teatrimilano.it, di cui è stata anche responsabile di redazione. Laureata in Scienze dello spettacolo, ha lavorato come organizzatore teatrale a Milano e a Brescia. Attualmente si sta specializzando in web marketing per lo spettacolo, con l’obiettivo di lavorare nell’ambito dei nuovi media per valorizzare e diffondere la cultura teatrale. Profilo su Google +

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>